Interior design 360


un servizio completo al giusto prezzo
2

cosa comprende?

 

  •  ridistribuzione interna:  la distribuzione interna viene rivista per adattare le attuali esigenze.
  •  elenco arredi: selezionaimo gli arredi a seconda del tuo budget.
  •  rendering fotorealistici: permettono di previsualizzare il progetto in maniera dettagliata ed anticiparne la messa in vendita.
  •  pianta arredata, esecutivo controsoffitti, elettrico, schema di posa: tutto il necessario per poter preventivare ed organizzare con precisione  il lavoro dell'impresa e delle altre figure coinvolte nel cantiere.
  • computo metrico: elenco degli interventi con relativi mq così da fornire all'impresa le informazioni necessarie per redigere un preventivo accurato in ogni sua parte.

a richiesta:

  • pratiche edilizie*
  • direzione lavori*

 

*valido solamente su Torino area metropolitana

 

 

3

A cosa mi serve? non pensa a tutto l'impresa?

Rivolgersi direttamente ad un'impresa quando si deve ristrutturare casa é un errore, questa decisione all'apparenza logica si rivela sempre essere la causa della maggior parte dei problemi e contestazioni che avvengono durante e dopo la ristrutturazione.

La variante peggiore di questo errore é quella di chiedere subito più preventivi a più imprese, con lo scopo di paragonarli tra di loro in modo da trovare il più conveniente.

Spesso però questa comparazione viene eseguita in maniera sommaria dall'impresa e poi in fase di esecuzione saltano fuori delle problematiche che alzeranno il prezzo (spesso anche non di poco) ed a quel punto non potrete fare altro che accettare questi costi che, se conosciuti in partenza magari vi avrebbero fatto escludere quell'azienda.

Questi comportamenti nascono dal fatto che attualmente c'é forte richiesta ed il mercato é saturo di imprese edili che si occupano di ristrutturazioni, questo porta inevitabilmente  ad una guerra spietata sui prezzi e spesso a comportamenti poco corretti al fine di accaparrarsi i lavori.

Per ovviare a questo problema il nostro strumento comprende un computo metrico estimativo dove sono elencate le lavorazioni da eseguire e le quantità, in questo modo l'impresa sarà tenuta a inserire il prezzo a mq ed a considerare solamente gli interventi necessari.

Se non presenti un computo metrico all'impresa essa tendenzialmente cercherà di non entrare nel dettaglio delle lavorazioni da eseguire, così che, una volta preso il lavoro, potrà apportare modifiche e aumenti di costi in modo indiscriminato, ma non potrai nemmeno comparare diversi preventivi tra di loro poiché non avendo nessun riferimento univoco da seguire si troveranno ad ipotizzare le quantità e non certo al ribasso.

014

Un altro aspetto molto importante sono le detrazioni fiscali e per evitare di perderle bisogna che tutto l'iter burocratico sia corretto.

Questo é un altro punto sul quale devi riflettere poiché ci é capitato di vedere imprese offrire una ristrutturazione chiavi in mano a prezzi ribassati, regalandoti il tecnico e giustificando il prezzo grazie a particolari accordi che avrebbe con i fornitori.

Questo é un grosso rischio perché il committente ha sempre una responsabilità nel cantiere e credere che un'impresa possa sollevarvi da tali responsabilità é un errore, ci sono aspetti che possono diventare molto importanti se non curati correttamente, tra i principali sono:

  • La mancata nomina del responsabile della sicurezza
  • Il mancato invio della notifica preliminare
  • La mancata agibilità a fine lavori

Senza entrare nei dettagli tecnici in quanto committente devi sapere che Il Testo Unico attribuisce parte della responsabilità d questi ed altri errori proprio a te, responsabilità che potrai in parte scaricare nominando un responsabile dei lavori.

Siamo d'accordo che tutto questo può sembrare assurdo e che nella stragrande maggioranza dei casi in caso di ristrutturazione interna non viene nominato un responsabile dei lavori,quindi probabilmente i lavori si concludono senza infortuni ne grossi problemi anche se non si rispetta l'iter burocratico.

In questo caso il problema grosso é che l'agenzia delle entrate dopo quanche anno effettui delle verifiche e molto probabilmente dovrete restituire il 50% più una multa, quindi ricapitolando per risparmiare qualche migliaia di euro perderete decine di migliaia di euro.

Questo é il motivo per il quale é bene che il progettista ed il tecnico che segue le pratiche ed i lavori siano entità separate ed indipendenti rispetto all'impresa, questo perché un tecnico pagato dall'impresa non potrà mai fare i vostri interessi ed anche se si accorgesse di lavorazioni non eseguite a regola d'arte o problemi in cantiere tenderebbe a chiudere un occhio.


 

 

5
4
7
6
011
8 v2
2
01
02

2020 © Copyright Studio Viro | mail: [email protected] | mob. +39 3281412042 |P.I: 03633780048  Via Costamgna 4 Saluzzo Cn

EnglishGermanItalianSpanish